PRO LOCO MONTELUPONE


Vai ai contenuti

C. BENEDETTUCCI

IL BORGO > PERSONAGGI

Nato a Montelupone il 4 luglio 1850, a 22 anni si laureò in Giurisprudenza.

Iniziata la carriera forense, ben presto l'abbandonò per farsi sacerdote.

Fu ordinato il 2 febbraio 1877 dal Cardinale Monaco La Valletta.


Fu importante figura della Congregazione dell'Oratorio e ricoprì molte cariche pubbliche: da consigliere del Comune di Recanati (dal 1902 al 1904), a pro - sindaco dal 1904 al 1910, più volte presidente della Congregazione di Carità, membro della Deputazione di Storia Patria e dell'Istituto di Scienze Lettere ed Arti delle Marche, Ispettore onorario dei monumenti e scavi, membro del primo comitato direttivo del Centro Studi Leopardiani (1939-1945).

Ha pubblicato numerosissime opere storico - letterarie, con riferimento particolare a Recanati, Leopardi e le Marche più in generale.

Ha scritto A.Moroni ("Il Resto del Carlino",10.01.1959) che padre Benedettucci " non fu solo bibliomane e bibliografo, ma scrittore apprezzatissimo di storia e di critica letteraria, soprattutto di critica leopardiana. Fu in quest'ultima un orafo, mentre fu un miniaturista nella ricerca storica".

Durante la sua lunga vita ha raccolto migliaia di libri, cinquecentine e manoscritti creando quel patrimonio unico che costituisce la "Biblioteca Benedettucci" di Recanati.





HOME PAGE | CHI SIAMO | DOVE SIAMO | CONTATTI | NEW | MANIFESTAZIONI | NOTE LEGALI | ARCHIVIO | IL BORGO | COPYRIGHT | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu